Piante da interni

Danno un tocco all’arredamento originale, creativo e distensivo: parliamo delle piante da appartamento e dei benefici che portano alla vita casalinga.  Esistono diverse convinzioni circa il loro stare in casa; alcune di queste sostengono che facciano male alla salute perché il loro consumo di ossigeno sacrifica il nostro. La verità è che alcune di esse sono capaci addirittura di purificare l’aria, regolare il livello di umidità, assorbire anidride carbonica.

Quali piante purificano l’aria

Una pianta che purifica l’aria in casa può garantire ottimi livelli d’igiene ed eliminare il fumo e le sostanze tossiche contenute in spray, vernici, insetticidi, colle e lacche.

Vuoi sconfiggere l’inquinamento domestico? Ecco quali sono le piante con cui arredare casa.

1 ALOE (ALOE VERA)

L’Aloe Vera è una delle principali piante da appartamento che purificano l’aria. Elimina, infatti, sia il benzene che la formaldeide. Assicurale un ambiente luminoso e non darle troppa acqua!

2 SANSEVIERIA (SANSEVIERIA TRIFASCIATA)

Con le sue foglie striate la Sanseviera riesce ad assorbire la formaldeide, sostanza che purtroppo troviamo in molti detergenti usati per la pulizia e l’igiene casalinga. Vive bene anche posizionata all’ombra e resiste senza problemi anche con poca acqua. 

3 FICUS (FICUS BENJAMINA)

Anche il Ficus assorbe la formaldeide, fino a 12 microgrammi all’ora! Il Ficus ha bisogno di abbondanti innaffiature, un clim non troppo freddo ed umido.

4 ANTURIO (ANTHURIUM ANDREANUM)

Pianta dalle foglie romantiche a forma di cuore con un grande carattere! Infatti l’Anturio può assorbire circa 10 microgrammi di ammoniaca all’ora, insieme a formaldeide, toluene e xilene. Non posizionarla direttamente sotto i raggi solari e vedrai che crescerà rigogliosa!

5 DRACENA

La Dracena sta bene in casa anche in ambienti costantemente riscaldati e in estate può essere collocata in terrazzo in un punto ombreggiato. Ti aiuterà ad assorbire formaldeide, toluene e xilene.

6 SPATIFILLO (SPATHIPHYLLUM)

Lo Spatifillo è capace di purificare l’aria assorbendo fino a 19 microgrammi all’ora di acetone. Ha bisogno di molta luce e tanta acqua per crescere sano e forte e con il caldo può essere spostato in balcone.

7 ORCHIDEA

Anche le bellissime orchidee purificano l’aria, assorbendo lo xilene dall’ambiente.

8 POTHOS

Con il Pothos, grandi soddisfazioni sono assicurate anche per chi non è particolarmente capace; ha infatti bisogno di pochissime cure. È una pianta in grado di ricadere con eleganza e stile. Perfetto per il bagno o la cucina, rimuove il monossido di carbonio dalla tua casa.

9 CRISANTEMO (CHRYSANTHEIUM MORIFOLIUM)

Posiziona il Crisantemo vicino alla finestra e senza cure particolari, crescerà e fiorirà in tantissimi colori. Oltre a regalarti i colori purificherà l’aria domestica dal benzene che troviamo nella composizione delle vernici più comuni, nei detersivi e in moltissime plastiche.

10 AZALEA (RHODODENDRON SIMSII)

Posiziona l’Azalea in un ambiente fresco e illuminato. Non annaffiarla troppo spesso e ti regalerà colori meravigliosi in primavera e l’assorbimento della formaldeide tutti l’anno!

Non solo aria pulita: gli aspetti positivi di avere una pianta in casa.

Riduzione muffa

Alcune piante, come l’edera, sono davvero efficaci sia per l’annoso problema della muffa, sia per le particelle inquinanti che potrebbero trasferirsi con le feci degli animali domestici.

Grazie al contributo di queste piante, l’ambiente in cui vivi può diventare un luogo più sano e vitale.

Favoriscono la concentrazione nello studio e nel lavoro

Alcune piante sono in grado di infondere calma e relax nell’ambiente in cui crescono. Se in più le ingeriamo sotto forma di infuso o decotto ancora meglio! Rosmarino, melissa, ginseng e la menta hanno la capacità di calmarci e di migliorare quindi, il nostro livello di concentrazione e produttività, riducendo lo stress.

Migliorano l’umore e l’autostima

Quando si soffre di bassa autostima spesso viene consigliato di prendersi cura di una pianta, perché dedicarle attenzioni e vederla crescere ci fa sentire utili e capaci.

In più il verde è un colore rilassante e lo associamo alla calma e all’armonia.

Per questo una casa ricca di verde sa infonderci quel benessere che tutti noi proviamo a contatto con la natura, con conseguenza positive sul nostro umore.

Le piante in casa hanno effetti rilassanti

Grazie alla loro presenza piante come la Passiflora o la Pianta di San Giovanni, aumentano la sensazione di benessere e calma.

Attenuano i rumori

Per natura, le piante sono dei “fonoassorbenti”, hanno quindi proprietà isolanti acustici e possono essere sfruttate come isolanti naturali.

4 consigli per prenderti cura delle tue piante al meglio

Infine ecco 4 consigli per far sì che le piante nella tua abitazione siano rigogliose e godano di buona salute.

  • Attenzione all’esposizione ai raggi solari e al freddo invernale se le piante si trovano vicine alla finestra.
  • Pulisci le foglie, togliendo la polvere almeno due volte al mese!
  • Non trascurare lo spazio di cui hanno bisogno e se il vaso in cui si trovano è troppo piccolo, pensa a travasarle in uno più grande, prestando sempre attenzione al terriccio di cui hanno più bisogno.
  • Utilizza dei fertilizzanti per fare loro il giusto supporto nutritivo (azoto, potassio, calcio, magnesio, fosforo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.