Primavera: è tempo di arieggiare il prato
Marzo 8, 2019
Maggio in fiore!
Maggio 2, 2019

“Solo nel mio giardino, il mio cuore riposa, tra il rosmarino odoroso e i petali di rosa”

 

Siete appassionati di giardino, avete piantato  molti tipi di fiori e piante?

Bene. Qui potrete trovare dei consigli utili per la coltivazione di piante diverse talvolta poco vistose , ma di sicuro molto profumate.

Parliamo delle piante aromatiche.

Le piante aromatiche richiedono poche cure e sono facili da coltivare. Sono ricche di proprietà  benefiche per l’ambiente e si possono usare per preparazioni erboristiche ( cosa c’è di meglio di una tisana Homemade?). Sono esteticamente piacevoli e nel giardino possono competere con i fiori ornamentali, creando angoli profumati e decorativi.

Come fare un’ aiuola di aromatiche?

Semplice. Per piantare le aromatiche occorre scegliere l’area idonea, riparandola dal sole e dalle correnti d’aria. Pulite bene il giardino eliminando sassi, erbe infestanti e lavorate il terreno per renderlo ben drenato.

Come posizionare le piante aromatiche?

Delimitate lo spazio tra le aromatiche per sostenere lo sviluppo delle spezie ed evitate che prendano il sopravvento su quelle a sviluppo più lento.

Le piante aromatiche possono essere annui, biennali o perenni.

Le prime crescono e completano il loro ciclo vegetale in un solo anno alla fine delle quali devono essere sostituite.

   

Il trapianto delle erbe aromatiche è possibile…infatti tali erbe si possono seminare!Chi non ha esperienza può ricorrere al trapianto delle piante e  il periodo migliore è quella che va da marzo ad aprile.

Come avere cura delle piante aromatiche?

Le erbe aromatiche vanno bagnate solo quando ne è necessario, nel momento in cui il terreno è asciutto! Fate scorrere l’acqua sul terreno e non bagnate le foglie , mantenete sempre pulito il terreno rimuovendo le malerbe a mano.

Ed ecco che il vostro giardino saprà di nuovo!